Subjects -> ESTATE, HOUSING AND URBAN PLANNING (Total: 309 journals)
    - CLEANING AND DYEING (1 journals)
    - ESTATE, HOUSING AND URBAN PLANNING (242 journals)
    - FIRE PREVENTION (13 journals)
    - HEATING, PLUMBING AND REFRIGERATION (6 journals)
    - HOME ECONOMICS (9 journals)
    - INTERIOR DESIGN AND DECORATION (21 journals)
    - REAL ESTATE (17 journals)

ESTATE, HOUSING AND URBAN PLANNING (242 journals)            First | 1 2     

Showing 201 - 97 of 97 Journals sorted alphabetically
Territoire en Mouvement     Open Access  
Territories : A Trans-Cultural Journal of Regional Studies     Open Access   (Followers: 1)
Territorio     Full-text available via subscription  
Territorio della Ricerca su Insediamenti e Ambiente. Rivista internazionale di cultura urbanistica     Open Access  
Territorios     Open Access  
Territorios en formación     Open Access  
The Journal of Real Estate Finance and Economics     Hybrid Journal   (Followers: 18)
The Urban Review     Hybrid Journal   (Followers: 18)
Tidsskrift for boligforskning     Open Access  
Tidsskrift for Kortlægning og Arealforvaltning     Open Access  
Town and Regional Planning     Open Access   (Followers: 10)
Town Planning and Architecture     Open Access   (Followers: 10)
Town Planning Review     Hybrid Journal   (Followers: 7)
UPLanD - Journal of Urban Planning, Landscape & environmental Design     Open Access   (Followers: 3)
Urban     Open Access   (Followers: 3)
Urban Affairs Review     Hybrid Journal   (Followers: 17)
URBAN DESIGN International     Hybrid Journal   (Followers: 12)
Urban Ecosystems     Hybrid Journal   (Followers: 11)
Urban Forum     Hybrid Journal   (Followers: 5)
Urban Geography     Hybrid Journal   (Followers: 32)
Urban Governance     Open Access   (Followers: 4)
Urban Land     Free   (Followers: 2)
Urban Planning     Open Access   (Followers: 5)
Urban Planning and Design Research     Open Access   (Followers: 12)
Urban Policy and Research     Hybrid Journal   (Followers: 15)
Urban Studies     Hybrid Journal   (Followers: 65)
Urban Studies Research     Open Access   (Followers: 19)
Urban Transformations     Open Access  
Urban, Planning and Transport Research     Open Access   (Followers: 32)
Urbanisation     Hybrid Journal   (Followers: 1)
Urbano     Open Access  
Vitruvian     Open Access  
Vivienda y Ciudad     Open Access  
WPS Review International on Sustainable Housing and Urban Renewal     Open Access   (Followers: 5)
Yhdyskuntasuunnittelu     Open Access  
ZARCH : Journal of Interdisciplinary Studies in Architecture and Urbanism     Open Access  

  First | 1 2     

Similar Journals
Journal Cover
Territorio della Ricerca su Insediamenti e Ambiente. Rivista internazionale di cultura urbanistica
Number of Followers: 0  

  This is an Open Access Journal Open Access journal
ISSN (Print) 1974-6849 - ISSN (Online) 2281-4574
Published by Università di Napoli Federico II Homepage  [7 journals]
  • Il pensiero rigenerativo e le Nature-based solutions: oltre il green
           design

    • Authors: Antonio Acierno
      Pages: 7 - 16
      Abstract: La rivista TRIA ha dedicato particolare attenzione sin dai suoi primi numeri alla progettazione del paesaggio e alla pianificazione ecologica del territorio. Nei dibattiti riportati in alcuni fascicoli (nn. 2-3-15-19-20-26) emerge una linea progressiva di maturazione delle riflessioni su queste tematiche sviluppate negli ultimi decenni: da approcci fondati sul riconoscimento dei valori culturali ed estetici del paesaggio a quelli ambientali, all’evoluzione della sostenibilità verso la resilienza, dalle infrastrutture verdi alle NBS (nature-based solutions). Nel precedente numero, dedicato anch’esso all’applicazione delle NBS nella pianificazione urbaniostica, sono state accertate le pressanti difficoltà che si incontrano nell’applicazione di tali processi innovativi alle pratiche operative, e soprattutto quanto sia complicato uniformarsi ai processi naturali che talora richiedono tempi lunghi per ricostruire gli equilibri dopo impatti degenerativi.
      Nelle pratiche reali si propongono ormai da qualche decennio le applicazioni di interventi “green”, intesi come dispositivi tecnologici attenti al risparmio energetico e alla salvaguardia delle risorse naturali, soprattutto alla scala dell’edificio e solo recentemente a quella urbana. Con l’introduzione del pensiero rigenerativo si propone una riflessione teorica capace di stimolare l’azione verso un miglioramento delle pratiche: dagli approcci convenzionali rispettosi delle norme alla progettazione green tesa a migliorare i comportamenti energetici dei manufatti, alla progettazione sostenibile capace di rendersi neutrale rispetto all’incremento di consumo delle risorse, al restorative approach che si propone di restituire alla natura quanto le è stato tolto in secoli di attività altamente energivore fino allo stadio più alto del regenerative design che supporta ed auspica la perfetta integrazione nella co-evoluzione di società umane e natura.
      PubDate: 2021-12-30
      DOI: 10.6093/2281-4574/8850
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • ‘La nostra casa brucia’. Le Nature Based Solutions alla prova della
           Urban Heat Island. Una sperimentazione e le implicazioni per la
           pianificazione

    • Authors: Olga G. Paparusso, Annamaria Palmisano, Monica Procacci, Francesca Calace
      Pages: 19 - 40
      Abstract: I centri urbani coprono solo lo 0,51% della superficie terrestre (Schneider et al., 2009), tuttavia, il loro impatto ecologico netto è estremamente alto (Ellis et al., 2010) e comporta una riduzione della biodiversità e una compromissione dell’equilibrio ecologico di aree rurali e urbane, innescando fenomeni che minano la resilienza di tali organismi.
      Nel presente articolo le Nature Based Solutions (NBS) vengono proposte come strumento progettuale fondamentale per contrastare i molteplici effetti del cambiamento climatico nel contesto urbano e, in particolare, per mitigare l’Urban Heat Island così da incrementare i servizi ecosistemici di regolazione.
      La sperimentazione proposta mostra come l’uso di NBS, all’interno del tessuto urbano di una città del Mezzogiorno d’Italia, possa portare dei benefici in termini di diminuzione della temperatura e miglioramento della sensazione di comfort termico outdoor degli utenti anche in un contesto climatico fortemente soggetto ai fenomeni di innalzamento delle temperature (C3S, ECMWF, 2019). Tale sperimentazione induce, inoltre, a riflettere sulla necessità di introdurre gli approcci basati sugli ecosistemi all’interno dei programmi di governo del territorio, delineando tuttavia inerzie e rischi di tale integrazione.
      PubDate: 2021-12-22
      DOI: 10.6093/2281-4574/8808
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Qualità nonostante la densità' Nozioni sulla qualità della vita da
           quariteri residenziali urbani densi: Bengaluru, India

    • Authors: Shubhi Sonal
      Pages: 41 - 62
      Abstract: Il rapido afflusso di popolazione e l’aumento dei prezzi dei terreni hanno gradualmente trasformato il paesaggio residenziale della città di Bengaluru. Lo studio esamina il fenomeno della trasformazione graduale e non pianificata della tipologia abitativa e il suo impatto sulla qualità della vita nei quartieri residenziali urbani della città di Bengaluru, in India. Un insieme di 4 quartieri ad alta densità è stato selezionato dalla zona intermedia della città per comprendere le trasformazioni nelle tipologie abitative man mano che i quartieri intermedi della città continuano a densificarsi. L’analisi dettagliata dei dati raccolti attraverso le indagini sulle famiglie e la mappatura fisica indicano un’accettazione culturale dell’alta densità nei quartieri urbani indiani. In netto contrasto con le esperienze riportate nel Nord del mondo, i quartieri urbani recentemente densificati continuano a mostrare una qualità di vita accettabile nonostante le trasformazioni nella forma urbana e nelle tipologie abitative. Il contributo suggerisce infine alcune lezioni di pianificazione urbana dai quartieri di Bengaluru che possono rendere accettabile la vita ad alta densità.
      PubDate: 2021-12-22
      DOI: 10.6093/2281-4574/8809
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Il ruolo delle infrastrutture ambientali nel futuro della città
           contemporanea, a partire dal caso di Milano

    • Authors: Lorena Pisapia
      Pages: 63 - 76
      Abstract: Le infrastrutture ambientali giocano oggi un ruolo prioritario e strutturante nelle pratiche di rigenerazione urbana per il futuro della città contemporanea.
      A partire dalla rilettura delle politiche internazionali ed europee, dei piani di ultima generazione e delle radici del tema e del disegno, sono state rintracciate nuove categorie interpretative delle infrastrutture verdi e blu (Ivb) al fine di costruire una toolbox, cassetta degli attrezzi delle azioni virtuose di cui la città deve dotarsi per affrontare le questioni in gioco.
      Attraverso l’analisi degli strumenti e delle dinamiche in atto nella città di Milano, come esperienza paradigmatica per ripensare traiettorie possibili per il futuro della città contemporanea, è stato ricostruito un quadro sinottico e kit metodologico di quali sono gli strumenti per progettarle, gestirle e programmarle, dalla scala metropolitana a quella di prossimità.
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8820
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Bilancio delle acque sotterranee nel settore urbano e periurbano: un caso
           di studio del quartiere di Berhampore, distretto di Murshidabad, Bengala
           occidentale

    • Authors: Subrata Biswas
      Pages: 77 - 92
      Abstract: Nell’era dell’urbanizzazione, la scarsità di acque sotterranee è un problema vitale. Colpisce duramente civiltà umana. Alcune attività illogiche della società umana, specialmente nell’area urbana, hanno avuto un grande impatto sulla rigenerazione della falda acquifera che a sua volta si lega ad un concetto di “maggiore domanda-minore offerta” di acque sotterranee in relazione alle zone di faglia acquifera. Il presente contributo tenta di scoprire la differenza tra uso e abuso, valutare la diversa necessità e modalità di utilizzo delle acque sotterranee e infine trovare alcuni elementi per superare la situazione di grave carenza idrica. I dati principali raccolti a Bishnupur Lake (area urbana) e Ajodhyanagar Mouza (area peri-urbana) del quartiere di Berhampore nel distretto di Murshidabad, West Bengal, sono usati come campo di studio. I dati vengono analizzati con l’ausilio della Geoinformatica e della tecnica statistica campionaria. Lo studio rileva che sia le aree periurbane che quelle urbane richiedono acqua per l’uso quotidiano, ma il tasso di rigenerazione delle acque sotterranee da fonti pluviali pioggia è esponenzialmente alto nelle aree periurbane rispetto a quelle urbane e quindi l’area periurbana deve mantenere il proprio spazio aperto in maniera organizzata al pari dell’andamento di recupero delle acque sotterranee. Pertanto, l’attenzione verso l’area periurbana per mitigare la crisi idrica nelle aree urbane doveva essere indirizzata per bilanciare l’interazione e lo sviluppo periurbano-urbano.
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8821
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Oltre l'approccio dei Servizi ecosistemici. Esplorando i disservizi
           d'adattamento al cambio climatico delle Nature-based solutions:
           evidenze empiriche del caso di Barcellona

    • Authors: Massimiliano Granceri Bradaschia
      Pages: 93 - 110
      Abstract: Nelle ricerche e nelle pratiche della pianificazione territoriale, la narrativa spesso impiegata nelle policy, nei piani e nei progetti per l’adattamento ai cambiamenti climatici (ACC), sia in ambito urbano che in quello rurale, è quella afferente all’impiego di soluzioni verdi, “green”, “blue-green”, “ecosystem-based” e “nature-based”. Nonostante siano misure comunque necessarie per affrontare specifici pericoli di natura climatologica e meteorologica e che forniscono dei servizi ecosistemici per i sistemi urbani e rurali, vengono spesso etichettate come la “panacea di tutti i mali”, ossia di tutti i pericoli derivanti dal cambio climatico (da ora in avanti CC). Di fatto, la natura multi-rischio del CC e le inerenti incertezze che tuttora racchiude costringono i pianificatori a non sottovalutare la pianificazione e l’implementazione delle misure d’adattamento, con l’obiettivo di evitare inefficienze o addirittura fenomeni di maladattamento (“maladaptation” in inglese). Dunque, la presente ricerca pone l’attenzione sui servizi e i disservizi d’adattamento, con quest’ultimo campo ancora inesplorato, delle misure cosiddette misure “ecosystem-based” o “nature-based” con l’obiettivo di eliminare l’ingenuità della narrativa con la quale vengono spesso raccontate nei percorsi di pianificazione urbana. In maniera critica viene analizzato un caso empirico: il piano per il CC ed i processi di co-pianificazione e co-implementazione del Comune di Barcellona (ES).
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8822
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Cambiamento spazio-temporale - Uno studio geospaziale analitico
           utilizzando dati satellitari - Quartiere di Farakka, distretto di
           Murshidabad, West Bengal (India)

    • Authors: Subham Kumar Roy, Abdus Sattar Shaikha
      Pages: 111 - 126
      Abstract: Le infrastrutture ambientali giocano oggi un ruolo prioritario e strutturante nelle pratiche di rigenerazione urbana per il futuro della città contemporanea.
      A partire dalla rilettura delle politiche internazionali ed europee, dei piani di ultima generazione e delle radici del tema e del disegno, sono state rintracciate nuove categorie interpretative delle infrastrutture verdi e blu (Ivb) al fine di costruire una toolbox, cassetta degli attrezzi delle azioni virtuose di cui la città deve dotarsi per affrontare le questioni in gioco.
      Attraverso l’analisi degli strumenti e delle dinamiche in atto nella città di Milano, come esperienza paradigmatica per ripensare traiettorie possibili per il futuro della città contemporanea, è stato ricostruito un quadro sinottico e kit metodologico di quali sono gli strumenti per progettarle, gestirle e programmarle, dalla scala metropolitana a quella di prossimità.
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8823
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Mostre

    • Authors: Francesca Pirozzi
      Pages: 129 - 134
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8824
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Studi

    • Authors: Francesco Forte
      Pages: 135 - 150
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8825
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
  • Studi

    • Authors: V.P. Bezrukih, Liudmila Makarova
      Pages: 151 - 168
      PubDate: 2021-12-27
      DOI: 10.6093/2281-4574/8826
      Issue No: Vol. 14, No. 27 (2021)
       
 
JournalTOCs
School of Mathematical and Computer Sciences
Heriot-Watt University
Edinburgh, EH14 4AS, UK
Email: journaltocs@hw.ac.uk
Tel: +00 44 (0)131 4513762
 


Your IP address: 54.83.119.159
 
Home (Search)
API
About JournalTOCs
News (blog, publications)
JournalTOCs on Twitter   JournalTOCs on Facebook

JournalTOCs © 2009-